top of page

Il DVR (Documento di Valutazione dei Rischi) è un documento obbligatorio previsto dall’art. 28 del D.Lgs. 81/08 per identificare e valutare i rischi presenti in un’azienda.

Le informazioni contenute al suo interno sono relative a tutti i rischi individuati ed analizzati in sede di valutazione, con le rispettive misure preventive e protettive da mettere in atto per eliminare, o quantomeno ridurre al minimo, questi rischi.

Redigere il DVR è un obbligo che il datore di lavoro deve osservare; il documento di valutazione dei rischi è indispensabile per:

  • tutelare la salute e la sicurezza dei propri lavoratori;
  • diminuire la probabilità che incorrano in incidenti e infortuni;
  • evitare severe sanzioni e, in alcuni casi, anche l’arresto.

 

Il responsabile del documento di valutazione dei rischi è il datore di lavoro in collaborazione con:

  • il responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) che affianca il datore in fase di valutazione dei rischi e contribuisce a pianificare le misure di protezione e prevenzione;
  • il rappresentante dei lavoratori (RLS) che viene consultato preventivamente sul contenuto della valutazione dei rischi e deve avere accesso costantemente al documento;
  • il medico competente (MC) che contribuisce a valutare i rischi specifici in relazione alla salute dei lavoratori e si occupa di predisporre il protocollo di sorveglianza sanitaria.

Per comprendere meglio chi redige il DVR, ti consiglio di approfondire: chi redige il DVR.

DVR (Documento di Valutazione dei Rischi)

400,00€Precio
  • Il prezzo esplicitato si intende applicabile nel caso in cui esistano e vengano forniti tutti i documenti necessari alla redazione del D.V.R. completo senza la necessità di reperire ulteriori documenti, effettuare eccessivi sopralluoghi per mancanza di documentazione base.

bottom of page